• Visualizzazioni 102
  • Apprezzamenti 0
  • Canon Eos 5d Mark Iii 20mm - f/4L IS U, ... ] - f/43/8 - 1/640s - ISO 100

Commenti

Renato Aldo Ferri 5 mesi

Qui nei secoli XIV-XV era addossato un portico, del quale è ancora visibile la sezione di una trave (ne esistono altre quattro coperte da malta recente). Era il portico dei disciplini, una confraternita religiosa dedita principalmente alla flagellazione. In questo luogo i "battenti" svolgevano le loro pratiche penitenziali, sotto lo sguardo di alcuni santi dipinti sul muro della chiesa. Si notano anche dei cippi in pietra di scarso interesse, perché trasportati qui recentemente. Più importanti sono invece due grandi lastre lapidee in parte interrate, perché coperchi di antiche tombe. Tutta l'area attorno alla chiesa infatti, è stata usata per diversi secoli come cimitero.