Itinerario T

La via dei Terrazzamenti da Tirano a Chiuro

  • Escursionismo
  • 3 ore
02 Ottobre 2020 / 09:00
0
1
1274
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

La via dei Terrazzamenti da Tirano a Chiuro

02 Ottobre 2020/ 09:00
0
1
1274
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

La via dei Terrazzamenti da Tirano a Chiuro

02 Ottobre 2020/ 09:00
0
1
1274
Scritto da Redazione Orobie

Il percorso

La via dei Terrazzamenti, in Valtellina, è un percorso a mezza costa lungo il versante retico, tra i 300 e i 700 metri di quota. Unisce la bassa e la media valle tra i capolinea di Morbegno e Tirano. Il tracciato, percorribile in entrambe le direzioni, nella sua interezza misura 70 chilometri, ma può essere affrontato anche a tratti, con ritorno al punto di partenza utilizzando gli autobus della Stps (info: www.stps.it) o i treni. A questa "Via eroica", dal titolo del servizio pubblicato sul magazine, ha dedicato un reportage la rivista Orobie nel numero di settembre 2020. Un invito, con il testo e le fotografie di Maria Cristina Brambilla, a lasciarsi conquistare da questo percorso dalle linee sinuose, frutto di un lavoro straordinario tra natura, storia e cultura, non a caso dichiarato dall’Unesco Patrimonio mondiale dell’umanità per la presenza dei muretti a secco e inserito nel Registro del paesaggio rurale storico.

Decidiamo di partire da Tirano (430 metri di quota) e di fermarci a Chiuro muovendoci in bicicletta. Oltre che a piedi, il bell’itinerario è adatto alle due ruote e nei punti più ripidi sono sempre previste soluzioni alternative ben segnalate. Le mappe gratuite sono disponibili in qualsiasi ufficio del turismo della Valtellina o possono essere scaricate dal sito www.valtellina.it.

Dopo aver noleggiato le ebike alla stazione ferroviaria (www.valtelbike.com) ci dirigiamo, su strada asfaltata, verso il santuario della Madonna di Tirano. Dalla piazza entriamo in una stretta via, accanto al Museo etnografico tiranese, che ci conduce al ponte coperto che attraversa il fiume Poschiavino. Si incontra la prima area di sosta, attrezzata con panchine e mappa, e la prima biforcazione: il percorso ciclabile procede in piano verso Villa di Tirano, mentre quello pedonale sale, con un ripido sentiero, alla chiesa di Santa Perpetua che guarda dall’alto la cittadina.

La via dei Terrazzamenti è un continuo saliscendi, su fondo misto: strade asfaltate, sterrate o sentieri. Passiamo dalla zona di Bianzone dove le vigne si mescolano ai meleti poi, in salita, raggiungiamo Teglio (850 metri), il punto più alto dell’itinerario. Da qui iniziamo la discesa in direzione di Chiuro (360 metri) percorrendo un lungo tratto tra i terrazzamenti. Arrivati nel centro del paese, in piazza Quadrio dove c’è il municipio, lasciamo il tracciato ciclabile e imbocchiamo via Bruto e via Stazione e con un sottopassaggio superiamo la strada statale. Si raggiunge così la stazione ferroviaria dove si caricano le bici sul treno per fare ritorno a Tirano.

Tutte le escursioni proposte da Orobie le trovi nella sezione dedicata. Clicca su: Itinerari. Se invece vuoi avere a portata di mano centinaia di percorsi, a piedi o in bicicletta, con le ciaspole o con gli sci d'alpinismo, scarica sullo smartphone l'app gratuita Orobie Active.