Itinerario T

Sighignola, passeggiata sul Balcone d’Italia

  • Escursionismo
  • 1 ore 30 minuti
19 Febbraio 2021 / 11:15
0
1
906
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Sighignola, passeggiata sul Balcone d’Italia

19 Febbraio 2021/ 11:15
0
1
906
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Sighignola, passeggiata sul Balcone d’Italia

19 Febbraio 2021/ 11:15
0
1
906
Scritto da Redazione Orobie

Il percorso

È una passeggiata con le ciaspole per tutti quella che propone la rivista Orobie di febbraio 2021: si sale alla Sighignola, il "Balcone d’Italia". Il direttore Paolo Confalonieri racconta questo luogo insieme al fotografo Maurizio Moro, grande appassionato della valle d’Intelvi, nella seconda puntata della serie "Cammini" che accompagna i lettori del magazine nel 2021.

Dal belvedere si ammira un panorama incantevole che spazia sulle montagne della Svizzera. Sì, perché questo itinerario consente di percorrere il filo di confine che da Lanzo sale alla Sighignola. Immersi nella neve che rende ancora più spettacolare questo paradiso della natura: a 1.320 metri di quota protagonista è lo stupore.

Scopri l'itinerario con l'animazione di Relive:

Siamo quindi nel Comasco. Lanzo d’Intelvi è il punto di partenza dell’escursione, con ciaspole o sci d’alpinismo, che ci condurrà sul monte Sighignola, nelle Prealpi luganesi. È una straordinaria finestra panoramica aperta sul lago di Lugano e sulle montagne che gli fanno da cornice, dominante Campione d’Italia.

Per raggiungere Lanzo si abbandona la strada statale Regina ad Argegno, lungo la sponda occidentale del lago di Como. Circa 15 chilometri ci separano dal piccolo paese della valle d’Intelvi. Attraversiamo il centro storico, dove la chiesa di San Siro merita una visita, e imbocchiamo via Spazzi. Superato il cimitero troviamo parcheggio poco dopo, all’altezza della curva dove comincia via Pizzarera.

Sono due le alternative che abbiamo a disposizione per arrivare al "Balcone d’Italia": salendo direttamente per la pista della piccola stazione sciistica della Sighignola, oppure percorrendo la carrareccia forestale. Nel primo caso l’itinerario è più ripido, ma più breve, mentre il secondo si sviluppa in modo meno immediato, inoltrandosi nel bosco e in alcuni tratti tagliando le piste.

Nel corso dell’estate quest’ultimo è molto frequentato dagli appassionati di mountain bike. Prendendo quota, circa a metà, i due percorsi si sovrappongono. In entrambi i casi si raggiunge l’area degli impianti di risalita della Sighignola, sede della scuola sci Val d’Intelvi, dove sono in funzione un tapis roulant e uno skilift.

Arriviamo così a incrociare, all’altezza del ristorante La baita, la strada che da Lanzo conduce proprio alla Sighignola. Fa parte della rete infrastrutturale del sistema di difesa della Linea Cadorna, risalente alla Prima guerra mondiale. Da qui continuiamo sul tracciato, ben visibile, che rimane appena sotto la sede stradale. Procedendo in direzione ovest, piegando a destra, ci vuole davvero poco tempo per raggiungere il monte Sighignola.

Mettiti in cammino grazie a una delle tantissime proposte escursionistiche di Orobie. Visita la sezione Itinerari e scegli quella che fa al caso tuo, oppure scarica sullo smartphone l'app gratuita Orobie Active.