Itinerario OSA

Ol gir di giassér, giorno 2

  • Scialpinismo
  • 5 ore
26 Marzo 2021 / 14:30
0
1
375
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Ol gir di giassér, giorno 2

26 Marzo 2021/ 14:30
0
1
375
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Ol gir di giassér, giorno 2

26 Marzo 2021/ 14:30
0
1
375
Scritto da Redazione Orobie

Il percorso

L'articolo dal titolo "Ol gir di giassér", firmato da Maurizio Panseri, lo trovate sul numero di marzo 2021 della rivista Orobie. Il secondo giorno il dislivello da affrontare, seppur inferiore, rimane impegnativo e non privo di passaggi tecnici. Dal rifugio Brunone (2.295 m) proseguiamo verso est a mezzacosta, sovrastati da una fascia rocciosa. Non appena possibile la si risale sino al pianoro successivo e puntiamo, sempre a est, alla conca su cui converge il canalone ovest del Redorta.

Si avanza con pendenze che si fanno ancora più decise – il segnavia è il 252 – sbucando su ciò che resta della vedretta omonima, a circa 2.800 metri di altitudine. Puntiamo così a un’evidente selletta, che separa il pizzo dalla punta di Scais e prima di arrivarvi, individuiamo un ripido canalino che, tra le rocce, conduce alla cresta terminale. Di solito lo si affronta a piedi, con piccozza e ramponi, lasciando gli sci alla base. Con condizioni di neve favorevoli, avendo la pazienza di assicurare gli sci allo zaino per un breve tratto, al suo termine possiamo di nuovo sfruttarli per guadagnare la croce di vetta del pizzo Redorta (3.038 m).

Da qui, a ritroso si percorrono la cresta e il canalino. Il vallone della vedretta di Scais si estende verso nord, tra il pizzo Brunone e le bastionate rocciose della punta di Scais. La discesa si sviluppa su pendenze ottimali. Giunti ai piedi della cresta Corti, sulla destra si può dare inizio alla salita della vedretta di Porola che verrà affrontata il giorno successivo.

Il rifugio Luigi Mambretti (2.004 m) sorge lungo un crinale a destra della valle e lo raggiungiamo con una lunga diagonale. Occorre fare attenzione alla stabilità della neve sui pendii e nei canali soprastanti.

Ol gir di giassér: giorno 1 - giorno 3. Per tutte le proposte escursionistiche di Orobie vistate la sezione "Itinerari" o scaricate sullo smartphone l'app gratuita Orobie Active.