Itinerario E

Tra i maggiociondoli della valle Intelvi

  • Escursionismo
  • 2 ore
19 Maggio 2023 / 20:30
0
2
2328
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Tra i maggiociondoli della valle Intelvi

19 Maggio 2023/ 20:30
0
2
2328
Scritto da Redazione Orobie
Itinerario

Tra i maggiociondoli della valle Intelvi

19 Maggio 2023/ 20:30
0
2
2328
Scritto da Redazione Orobie

Il percorso

È un «Bosco d’oro», come titola la rivista Orobie il reportage pubblicato sul numero di maggio, quello che si può ammirare nella comasca Valle Intelvi. 

La distesa di maggiociondoli sopra Orimento, nel territorio del comune di Centro valle Intelvi, è unica in Italia e, forse, in Europa. Dalla fine di maggio a inizio giugno tutto si colora di giallo e si diffonde un profumo intenso. Spettacolo da vedere, ma attenzione a non toccare fiori, foglie e frutti. Sono infatti velenosiIl reportage di Orobie è scritto da Mario Calzoni, mentre le fotografie sono di Paolo Ortelli.

L'itinerario, grado di difficoltà escursionistico,  richiede circa 2 ore di percorrenza e una distanza di 4,1 chilometri

La valle Intelvi si trova tra due grandi laghi, vale a dire quello di Como e quello di Lugano. Siamo infatti al confine tra l’Italia e la Svizzera. Dal punto di vista geografico l’area è caratterizzata da due vallate contrapposte che si dipartono dalla sella di San Fedele. Una scende verso nord ed entra nel Ceresio a Osteno, l’altra si sviluppa con direzione sud e incontra il Lario ad Argegno. Curioso è il fatto che entrambi i torrenti che solcano le due vallate, pur su versanti opposti, si chiamino Telo

Raggiungere la valle Intelvi è piuttosto semplice. Usciti dal casello dell’autostrada dei Laghi A9 di Como Nord basta seguire sulla strada Regina, la statale 340, il versante occidentale del lago di Como e, appunto nei pressi di Argegno, uno dei 15 comuni dell’area, risalire la valle percorrendo la provinciale 13 fino a San Fedele. Da qui ci guidano le indicazioni per alpe Grande e Orimento.

La facile passeggiata al bosco dei maggiociondoli, adatta anche a famiglie con bambini, inizia dalla località Casermetta, dove di solito si trova spazio per parcheggiare. 

Una pista pianeggiante entra nel bosco e, con gradualità, ci porta all’alpe Bol (1.333 metri di quota) e, poco distante, si giunge al Barco dei Montoni, dove incrociamo i sentieri per il monte Generoso (1.701 metri), quello delle trincee che scende fino a Lanzo Intelvi, o raggiungere la vicina alpe Gotta, dove troviamo un punto di ristoro.

Siamo già contornati dalle piante del maggiociondolo e, scendendo di qualche passo in direzione di Orimento, se la fortuna ci assiste ed è il periodo della fioritura, di norma tra la fine di maggio e il mese di giugno, ci sembrerà di essere i protagonisti di un film di fantasia, tanto la bellezza del luogo, il colore e il profumo dei fiori rendono l’atmosfera particolarmente affascinante.

Vai direttamente all'itinerario sulla nostra app Orobie Active oroorobieactive://content/route/22897bieactive://content/route/22897