Articolo

L’albero degli zoccoli compie 40 anni

12 Ottobre 2017 / 17:15
0
0
1049
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

L’albero degli zoccoli compie 40 anni

12 Ottobre 2017/ 17:15
0
0
1049
Scritto da Redazione Orobie

I Comuni della Bassa bergamasca protagonisti del film-capolavoro di Ermanno Olmi varano una serie di iniziative che animeranno il 2018. A cominciare da un docufilm che rivisiterà i temi del lungometraggio per avvicinare anche i più giovani.

Il film di Ermanno Olmi “L’albero degli zoccoli” è ora protagonista di un progetto rivolto ai giovani di oggi, per rendere attuali i valori e i temi raccontati nella pellicola-capolavoro. Tutto questo a quarant’anni dalla vittoria della Palma d’oro al Festival internazionale del cinema di Cannes e nell’ambito di una serie di iniziative “tra passato, presente e futuro” che verranno proposte nel 2018. Promotore del progetto è stato il Comune di Mornico al Serio (Bergamo), con lo stimolo iniziale di Diego Moratti, al quale si sono poi aggregati gli altri comuni della pianura bergamasca in cui vennero girate le scene del film e in cui vivono gran parte degli attori del capolavoro: Calcinate, Cividate al Piano, Cortenuova, Martinengo e Palosco, al quale si è poi aggiunta anche Treviglio.

Giovedì 12 ottobre il progetto dedicato al 40° della Palma d’oro è stato presentato a una folta delegazione di studenti bergamaschi nella sala Viterbi della Provincia di Bergamo, in via Tasso. Per l’occasione le sette amministrazioni comunali coinvolte, la Provincia e l’Ufficio scolastico territoriale hanno firmato un accordo che li impegna in una serie di attività che nasceranno proprio nel solco de “L’albero degli zoccoli”. Primo tra tutti un docufilm a episodi basato sulla rivisitazione tematica del lungometraggio in chiave didattica per le scuole. Questo lavoro, per il quale è stata avviata una campagna di crowdfunding della Provincia sul portale SiAmo Bergamo, è stato illustrato dalla filmaker Federica Ravera.

Alla presentazione de “L’albero degli zoccoli tra passato, presente e futuro” sono intervenuti i rappresentanti dei sette Comuni coinvolti, ma anche il presidente della Provincia Matteo Rossi, il dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale Patrizia Graziani, il sindaco di Mornico al Serio Eugenio Cerea e per SiAmo Bergamo.it Marco Pasta

Ma soprattutto erano presenti alcuni dei protagonisti del film di Ermanno Olmi: l’allora segretario di produzione Enrico Leoni; la vedova Runk, Maria Teresa Brescianini; suo figlio Massimiliano Fratus; la moglie del proprietario della cascina, Maria Cecilia Carioni; Olga dei Finard, Olga Brunella Migliaccio; Tunì figlio del Batistì, Antonio Ferrari; Giacomo Quaranta e Valerio Facheris.

Ma è stata soprattutto la “vedova Runk” a calamitare l’attenzione dei ragazzi, nel suo intervento.

La presentazione è stata caratterizzata dai diversi interventi delle autorità, tra cui il dirigente scolastico provinciale Patrizia Graziani e il presidente della Provincia, Matteo Rossi:

Maggiori informazioni sul progetto e tutti gli aggiornamenti sulle attività che verranno organizzate sul sito della Bassa bergamasca orientale.

Correlati

L’albero degli zoccoli compie 40 anni

L’albero degli zoccoli compie 40 anni

I Comuni della Bassa bergamasca protagonisti del film-capolavoro di Ermanno Olmi varano una serie di iniziative che animeranno il 2018. A cominciare da un docufilm ...

Articolo