Cima Papa Giovanni Paolo II

0
1
2766

Giornata di ferie con previsioni meteo incerte, ma con Nicola siamo ottimisti e ci dirigiamo verso Roncobello per poi valutare il da farsi.

Arrivati a Capovalle il cielo è sereno quindi partiamo fiduciosi verso le baite di Mezzeno seguendo la strada ottimamente innevata e battuta. Dalle Baite, visto che il meteo si mantiene ottimo, decidiamo di salire alla Cima Papa Giovanni Paolo II. È presente solo una vecchia traccia che il vento ha in gran parte cancellato e quindi tracciamo noi la via di salita… che bello!

L’ambiente è maestoso e la neve abbondante. Giungiamo al piccolo bivacco posto ai piedi del Passo di Mezzeno dove ci fermiamo per una breve pausa e per goderci questa meraviglia!

Poi riprendiamo il cammino e ci dirigiamo decisi verso la cima seguendo il vallone a destra di quello del Passo di Mezzeno. Le nuvole basse avvolgono la pianura, ma per noi splende un fantastico Sole.

L’ultimo tratto lo affrontiamo con i rampanti per sicurezza raggiungendo così in breve la bella vetta!

Una bella pausa in cima e poi è tempo di goderci la bella discesa che ci regalerà anche ottima neve su tutto il percorso ad esclusione del tratto centrale nei pressi del bivacco dove troviamo crosta.

Ritornati alle Baite decidiamo di non salire anche al Marogella visto che alcuni scialpinisti ci hanno comunicato che lì la neve non è molto bella, quindi proseguiamo lungo la strada fino a raggiungere Capovalle