Articolo

IL “V ALPINI” RIFUGIO DEL CUORE

27 Ottobre 2016 / 16:30
0
0
457
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

IL “V ALPINI” RIFUGIO DEL CUORE

27 Ottobre 2016/ 16:30
0
0
457
Scritto da Redazione Orobie

Nel luglio scorso, il rifugio “V alpini” è stato uno dei punti di riferimento del “Trekking nella storia” promosso dalla nostra rivista “Orobie”. Un viaggio, giunto alla quarta edizione e sviluppatosi, questa volta, tra le cime della Valfurva sui luoghi della Grande Guerra.

Giornalisti, alpinisti, musicisti e fotografi in cammino per riflettere su passato e presente tra incontri, letture e persino concerti. Oggi il “V alpini” ha ottenuto un importante riconoscimento dalla rivista “Meridiani” e dal Club alpino italiano come “rifugio del cuore”. Al secondo posto un altro rifugio lombardo, il Brioschi, situato sulla vetta della Grigna, in provincia di Lecco.

Oltre tremila i partecipanti al sondaggio arrivato alla seconda edizione. Andavano tenuti in considerazione la bellezza delle montagne circostanti, il valore storico della struttura, la particolarità delle escursioni possibili, ma anche l’accoglienza, la cucina, la pulizia, fino al ricordo personale. Molto soddisfatti Elena Marinoni e Michele Bariselli, i due gestori, che raccontano di una struttura dove sentirsi a casa nel gruppo dell’Ortles-Cevedale.

Tanti i modi con i quali viene definito il rifugio: un nido d’aquila, un paradiso, un luogo ricco di iniziative moderne e accattivanti, ma soprattutto un punto di ritrovo fondamentale e ben curato per chi ama la vera montagna. Al “V alpini”, in un meraviglioso contesto naturale, si punta molto sul rapporto umano, sul far sentire le persone a casa propria, sull’importanza di un sorriso.