Articolo

Weekend all'aria aperta e con il naso all'insù

09 Settembre 2022 / 12:00
0
1
5255
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Weekend all'aria aperta e con il naso all'insù

09 Settembre 2022/ 12:00
0
1
5255
Scritto da Redazione Orobie

Nel fine settimana tanti appuntamenti per vivere e scoprire il nostro territorio, le sue tradizioni e le sue eccellenze enogastronomiche. E non mancheranno le emozioni. 

Si ricordano prima di tutto la rievocazione storica Orobia a Parre, la camminata non competitiva StraBergamo, il festival Franciacorta in cantina e i giorni finali di Fungolandia.

Sabato lo street boulder torna nel centro storico con la quinta edizione di «Ardesio Si Blocca», iniziativa organizzata dalla Pro loco con la Casot Climbing Ardesio. Tante le novità, a partire dalla spettacolare finale boulder in deep water eco con i migliori climber della giornata che alle 20.30 si arrampicheranno su una parete boulder allestita in piazza e poi il quartier generale dell’evento allestito nell’ampio piazzale in via Locatelli, un campo base con cucina e tutto il necessario per una grande festa della birra, un mojito party e un aperitivo in musica. Tra le novità anche la nascita di un doppio contest, amatoriale e competitivo che renderà ancor più intensa la giornata. Tra gli eventi proposti c’è anche l’arrampicata in sicurezza sul campanile e la slackline al parco giochi. Per maggiori info visitare il sito.

Cammini e scoperte

Domenica c’è l’escursione al percorso minerario in Valdossena, dove furono ritrovati reperti archeologici risalenti all’Età del Rame delle popolazioni che nella Preistoria abitavano le valli orobiche. Ritrovo nella frazione Bratte di Premolo per iniziare la passeggiata sul sentiero dove si vedono gli imbocchi delle miniere di blenda, galena e calamina. Non si entra nelle miniere, ma si visitano i luoghi di estrazione del minerale. L’escursione ha un dislivello di 200 metri su sentiero nel bosco e dura circa tre ore, è consigliata a escursionisti medi, con scarponcini da montagna, bastoncini. Al termine c’è anche un aperi-pranzo con degustazione di vino e birre artigianali e prodotti locali al Grem Bike Hostel di Premolo. Per maggiori info e prenotazioni chiamare il 328.3846864 o scrivere a [email protected].

L’Associazione Bergamo Su & Giù propone per sabato, con partenza alle 16, la visita «Intrecci di natura e storia nel Parco dei Colli» una passeggiata alla scoperta della storia dell'antico monastero benedettino di Valmarina e del territorio circostante in un'area poco conosciuta del parco. L’iniziativa fa parte della manifestazione «I Maestri del Paesaggio» e dura circa un’ora e mezza. Ritrovo al monastero di Valmarina alle 15.45. La prenotazione è obbligatoria lasciando anche il proprio numero di telefono. Per info e prenotazioni chiamare il 346.8122006 o scrivere a [email protected].

La sottosezione Cai Strada Storta di Lecco organizza per domenica un’escursione nella valle di Fex, una delle più belle valli dell’arco alpino con un paesaggio fantastico. Si lascia l’auto presso il parcheggio sotterraneo (a pagamento) di Sils-Maria, da qui si prende il sentiero segnalato fino alla frazione di Crasta con alcuni alberghi dove si trova anche una graziosa chiesetta risalente al ‘500. Si prosegue lungo un ampia carrozzabile l’intera valle fino ad arrivare all’albergo di Fex-Curtis dove si fa una sosta. Da qui si possono ammirare il ghiacciaio e le numerose cime innevate tra cui pizzo Tremoggia. Per il ritorno si può percorre lo stesso percorso dell’andata, oppure passare per Platta e proseguire per il bellissimo bosco attraverso il quale scorre il torrente fino a tornare al punto di partenza. Per info e iscrizioni chiamare lo 0341.250423 o scrivere a [email protected].

E’ in programma per domenica l’escursione da Dorio a Corenno Plinio e da lì a Dervio, lungo il sentiero del Viandante. Si tratta di un percorso di 7 chilometri, molto panoramico e non particolarmente impegnativo, con la bellezza del borgo Corenno. Ritrovo alle 9.30 in piazza della stazione ferroviaria a Dervio. Si pranza al sacco. Per maggiori info contattare lo 0341.804450 o il 335.8370446.

Domenica a Parè, sul lungolago di Como, è protagonista il «Triathlon sprint città di Valmadrera», organizzato da Spartacus events. La competizione è considerata una della più spettacolari d’Italia grazie a tracciati altamente tecnici e paesaggisticamente inimitabili. Dopo un giro della frazione natatoria si susseguiranno tre giri di ciclismo con andamento ondulato e un giro unico finale di podismo caratterizzato da due brevissime ma impegnative ascese. Per iscriversi visitare il sito.

Domenica è tempo di portare la musica nella foresta d’Azzaredo insieme al rifugio Balicco che, in cambio, offre un pasto caldo e un buon bicchiere di vino. Durante la giornata, portando il proprio strumento musicale, è possibile fare esibizioni libere nei pressi del rifugio o lungo il sentiero e c'è anche la possibilità di una jam session collettiva. Inoltre, per chi vuole, al mattino c’è una lezione di yoga. Per maggiori info chiamare il 348.6958763.

Domenica torna la doppia apertura al pubblico della Torre del Barbarossa, gioiello del Fai affacciata sull’isola Comacina, e delle cappelle del sacro viale che conduce al santuario della beata Vergine del soccorso, patrimonio dell’Unesco. La Torre del Barbarossa sarà visitabile dalle 10 alle 17, partendo a piedi dalla storica frazione di Sant’Agata a Ossuccio. Il tutto nell’ambito delle «Giornate del Panorama». Accompagnati da una guida i visitatori potranno conoscere la storia e gli aspetti naturalistici del paesaggio che domina il lago. Salendo, si potranno visitare anche le cappelle che portano verso il santuario della beata Vergine del soccorso che sono aperte durante la giornata. Per maggiori info e prenotazioni scrivere a [email protected].

Sabato ad Albino va in scena nel centro storico la terza edizione della manifestazione «Sui passi del Moroni» al 500º anniversario dalla sua nascita. Il centro storico sarà trasformato in un allestimento scenografico che permetterà di fare un salto nel ‘500 tra antiche botteghe artigianali di pittura e intaglio del legno, figuranti in abiti d’epoca che passeggiano e danzano e artisti madonnari. Alle 14.30 partirà una visita guidata alla scoperta della chiesa della Trinità e della chiesa benedettina di Abbazia con il «Trenino del Moroni». Verrà inoltre presentata la mostra fotografica che ripercorre gli eventi più significativi svolti ad Albino per «Moroni 500», poi alle 17 ci sarà la sfilata di presentazione dell’abito sartoriale della «Principessa del politico di San Giorgio». Per concludere, sarà anche possibile acquistare il libro illustrativo per bambini «Sui passi del Moroni».

Sabato a Como c’è la passeggiata creativa «Camminleggendo tra torri e castelli» dedicata proprio alla memoria di Vittorio Gassman, protagonista dell’omonimo programma Rai. Si parte con una conferenza e poi la passeggiata che partirà da Torre Pantera per percorrere l’intero perimetro delle mura cittadine, visitando Torre Gattoni, passando dalla Torre Demorata e concludendo con una lettura di testi. Il percorso sarà condotto da Pietro Berra, giornalista, scrittore e presidente di Sentiero dei Sogni, organizzatore dell’evento. Per maggiori info visita il sito.

Sabato appuntamento con la «Papa Gio run» per far conoscere i luoghi dentro e fuori dall’ospedale Papa Giovanni XVIII di Bergamo. La partenza è libera, tra le 16 e le 17, dalla Casa del sole, di fronte all’ospedale. Insieme si percorreranno luoghi simbolo della storia bergamasca come il giardino dell’artista Michelangelo Pistoletto che porta il nome di «Terzo paradiso». Organizzata in collaborazione con i Runners Bergamo, la corsa-camminata non competitiva vede anche la partecipazione del gruppo «Una carezza per Stefi» e del gruppo «Patovince». Inoltre, tutto il ricavato della «Papa Gio run» è destinato all’associazione Paolo Belli. Per iscriversi bisogna recarsi alla Casa del sole (punto di partenza della gara) nei giorni antecedenti ma anche nel giorno della gara.

Domenica a Valbondione si tiene la quarta apertura stagionale delle cascate del Serio. Una delle zone più gettonate è quella nelle vicinanze dell’Osservatorio floro-faunistico dove durante l’intera giornata si terrà un’esposizione micologica. Pochi minuti prima delle 11 la sirena azionata dai guardiani della diga del Berbellino avviserà l’imminente arrivo dell’acqua alla sommità del dirupo.

Domenica il lungolago loverese sarà completamente pedonalizzato dalle 13 alle 17 per assistere nel migliore dei modi il sorvolo della pattuglia acrobatica nazionale delle frecce tricolori dell’aeronautica militare per il Memorial Stoppani: evento clou dell’iniziativa (in copertina). Tra gli appuntamenti per approfondire le tematiche legate al volo ne spiccano anche altri due, entrambi nella giornata di sabato: alle 16.30 in Accademia Tadini si terrà un convengo per parlare dell’amicizia fra Mario Stoppani e Gabriele D’Annunzio che all’aviatore loverese regalò uno speciale anello d’oro forgiato in appena cinque esemplari. Alle 20.45 invece a Costa Volpino nell’auditorium comunale inizia Sapiens festival con ospite Ilaria Zilioli, legal officer dell’Agenzia spaziale europea. Per maggiori info e iscrizioni visita il sito.

Gli appuntamenti enogastronomici

L’azienda agricola San Giovanni a Scanzorosciate organizza per sabato e domenica, nell’ambito del «Settembre del Moscato di Scanzo» organizza una originale e diversa iniziativa. Si tratta di una due giorni per scoprire il meraviglioso Mondo del Moscato di Scanzo. Dapprima una passeggiata, che si snoda dalla cantina verso le vigne, l’oliveto, il frutteto e il bosco, sino alle arnie, con la famiglia Martinelli che spiegherà la filosofia aziendale, la storia del luogo e del Moscato di Scanzo Martnelli. Al termine della passeggiata verrà indicato ai partecipanti dove si svolgerà il loro picnic con tutto il necessario già presente: dalla coperta ai cuscini ma soprattutto il cestino del picnic. Sono quattro gli appuntamenti giornalieri: alle 9, alle 11, alle 17 e alle 22. Per info e prenotazioni chiamare il 328.9607182.

A Teglio sabato e domenica c’è il secondo appuntamento con il «Pizzocchero d’oro», la rassegna enogastronomica più "antica" e famosa della Valle. I ristoranti aderenti aspettano i partecipanti con gustosi menù dove, il pizzocchero non può che far la parte del padrone, accompagnandone la qualità con infinite varianti: bresaola, sciatt, formaggi e vini valtellinesi.

E’ in programma per sabato alle 18.45 al rifugio E. Tironi Rosello un incontro gastronomico tra aperitivo, antipasto e cena per un’occasione per salutare l'estate e abbracciare l'autunno in arrivo. Il tutto a base di mirtilli raccolti e portati in tavola. Per info e prenotazioni chiamare lo 0364.1916180.

Correlati

Musei dal volto nuovo e classici sulla neve

Musei dal volto nuovo e classici sulla neve

Il secondo weekend di inaugurazione di Bergamo Brescia Capitale della Cultura porta ancora tanti eventi e novità.A Brescia riapre il Museo del Risorgimento, ora ...

Articolo
Gran finale per il 2022

Gran finale per il 2022

Numerosi rifugi sono aperti fino all'8 gennaio, alcuni soltanto di giorno; mentre in diversi è stato organizzato il cenone di fine anno. Ci sono ...

Articolo
Natale, festeggiamo sulla neve e tra i presepi

Natale, festeggiamo sulla neve e tra i p...

Santo Stefano sulla neve con la ciaspolata organizzata da Montagne del Lago di Como. La meta è Camaggiore, accompagnati dalle Guide di Terre Alte - outdoor experience ...

Articolo
Ciaspolate nel Parco dell'Adamello

Ciaspolate nel Parco dell'Adamello

Il programma de "Inverno del Parco" prenderà il via il 29 dicembre. Un ricco calendario di iniziative quello messo a punto dal Parco dell ...

Evento