Articolo

Colere: impianti e rifugi. Ecco il piano di rilancio

26 Settembre 2023 / 20:15
0
0
4629
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Colere: impianti e rifugi. Ecco il piano di rilancio

26 Settembre 2023/ 20:15
0
0
4629
Scritto da Redazione Orobie

Al rinnovo degli impianti del comprensorio sciistico di Colere si affianca un importante intervento di ammodernamento delle strutture ricettive.

A partire dal 2024 è infatti previsto l’intervento sui rifugi Plan del Sole e Cima Bianca, primi due lotti di un programma che punta a trasformare Colere in una meta attrattiva non solo per le caratteristiche ambientali e sportive ma anche per l’esperienza gastronomica e di relax, ampliando il bacino di utenza dai soli sciatori agli amanti della montagna a tutto tondo.

Il progetto, commissionato allo studio P2A Design, già coinvolto nel project financing degli impianti di risalita, prevede la completa ristrutturazione di entrambi i rifugi, per ampliare l’offerta ricettiva e ottenere spazi differenziati in base alle necessità. Il progetto prevede un’immagine architettonica coordinata e rispettosa dell’ambiente circostante, fatta di materiali tradizionali, quali la pietra della Presolana e il legno di larice declinati in un veste moderna e razionale.

A quota 1600, lo chalet Plan del Sole, raggiungibile tramite l’ovovia in costruzione, sarà il vero ingresso del comprensorio, in cui trovare servizi e ambienti accessibile a tutti per l’intera durata della giornata e anche in periodo serale. Il progetto prevede ristrutturazione, adeguamento sismico ed efficientamento energetico. Le camere da letto saranno oggetto di completo rifacimento e nasceranno diverse tipologie. Sarà realizzato un ristorante aperto anche alla seragrazie al funzionamento notturno della cabinovia. Sono inoltre previsti la realizzazione di un nuovo self service con facile accesso dalle piste, di una spa con vista sulla Presolana e di una sala multifunzione.

Il rifugio Cima Bianca, a 2000 metri sarà raggiungibile tramite la seggiovia. E' previsto un intervento che permetterà di dotare il rifugio di ristorante, area self service, bar oltre ai servizi accessori di skiroom e area lounge. Saranno realizzate otto camere e una suite

Il progetto di rilancio della stazione sciistica è stato presentato nei giorni scorsi al Presolana Cultural Forum. Si tratta di investimenti di 30 milioni di euro. La parte più significativa viene dal banchiere Massimo Belingheri, ma anche il patto territoriale firmato dai quattro Comuni della valle con Regione Lombardia ha portato qui circa 4,5 milioni di euro.

La seggiovia biposto di Carbonera è stata sostituita con una cabinovia da dieci posti: l’impianto verrà collaudato il 15 ottobre. La seggiovia biposto di Cima Bianca è stata sostituita da una seggiovia a sei posti, che sarà collaudata il 31 ottobre. La seggiovia biposto Capanno ha sostituito il vecchio skilift, mentre la seggiovia triposto Corna gemelle è stata revisionata e sarà collaudata il 20 ottobre.



Correlati

Scialpinismo, sfida sulle nevi di Colere

Scialpinismo, sfida sulle nevi di Colere

Domenica 18 febbraio torna in valle di Scalve la tradizionale Ski Alp 3 Presolana. Quest'anno sarà gara Long Distance.Una sfida nel cuore delle ...

Evento
Il ritorno del sole

Il ritorno del sole

In questi giorni la luce e il calore dei raggi solari raggiungono nuovamente alcuni borghi montani rimasti in ombra per mesi. Ed è sempre un ...

Articolo
Colere brilla di giorno e di notte

Colere brilla di giorno e di notte

Grandi numeri sulle piste e tante iniziative nella stazione sciistica della valle di Scalve, completamente rinnovata.La stagione è partita nel migliore dei modi a ...

Articolo
Skipass unico per Colere, Pora e Presolana

Skipass unico per Colere, Pora e Presolana

Un unico skipass stagionale o settimanale per sciare nelle tre località delle valli Seriana e di Scalve. Le piste si sono già animate in ...

Articolo