Articolo

Millegradini e mille eventi nel weekend

15 Settembre 2023 / 13:45
0
1
2834
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Millegradini e mille eventi nel weekend

15 Settembre 2023/ 13:45
0
1
2834
Scritto da Redazione Orobie

Ecco le proposte di Orobie


Tempo di Millegradini

Tutto pronto per l’evento che abbina passeggiate, corse e (ri)scoperta dei tesori di Bergamo, nascosti e non. Sabato e domenica torna la camminata culturale che consentirà ai partecipanti di sentirsi un po’ turisti nella loro città, riscoprendo non solo il piacere di muoversi a piedi, ma anche tutti quei parchi, musei, vicoli e chiese che la fretta molto spesso impedisce di ammirare. I luoghi aperti saranno ben 60, ciascuno presidiato e raccontato da numerosi volontari.

Sabato si può impostare il proprio itinerario a piacimento, scegliendo i siti da visitare.  Domenica, invece, torna la camminata di gruppo, con partenza alle 9 da piazzetta Don Andrea Spada, davanti alla sede de L’Eco di Bergamo. Due sono i percorsi tracciati dall’organizzazione: un percorso turistico di 11 chilometri e uno amatoriale di 16. Si aggiungono come da tradizione un percorso agonistico su circa 800 metri di dislivello, che verrà affrontato dai runners della Bergamo City Trail e del Gran premio Millegradini, e la Zerogradini, un itinerario accessibile rivolto a persone con disabilità, donne in gravidanza e famiglie con bambini piccoli.

E' ancora possibile iscriversi dalle 9 alle 19 di sabato e domenica allo stand de L’Eco cafè in Colle Aperto, davanti alla pasticceria La Marianna, oppure sabato pomeriggio dalle 16 alle 19 e la domenica mattina dalle 7.30 alle 10,30 in piazzetta Don Spada.

A L'Eco Café sarà possibile anche approfittare della promozione abbonamenti: due mesi de L’Eco di Bergamo cartaceo al costo di 50 euro oppure 13 mesi di Orobie a 50 euro. E in regalo, a scelta, il buono spesa del valore di 50 euro spendibile al Centro Commerciale Le Due Torri Shopping Center oppure 100 euro di buono energia Green Energy.

Maglietta dell'evento e tagliando dell’iscrizione sono indispensabili per accedere (gratuitamente o a un prezzo di favore) ai luoghi d’interesse della Millegradini e per utilizzare gratuitamente le linee Atb e Teb.

Saliamo in quota

Consolato generale della Bolivia e Cai Bergamo propongono per domenica un'escursione al rifugio Angelo Gherardi, dove sarà presentato il progetto della Casa della Montagna di PenásRitrovo al Palamonti di Bergamo alle 7; si raggiungerà Pizzino in auto per poi incamminarsi verso il rifugio. Info e prenotazioni all'indirizzo: [email protected] 

Il rifugio Garibaldi dell'Adamello saluta la stagione estiva con il tradizionale spiedo alla bresciana e intrattenimento. L'evento prenderà il via alle 18. I contatti del rifugio sono: tel. 0364/906209 mail [email protected]

Al rifugio Carlo Porta ai Piani dei Resinelli, a conclusione della mostra dedicata a Mary Varale, sabato sarà proiettato il docufilm dedicato alla scalatrice dal titolo "Con le spalle nel vuoto". Inizio alle 21.

Domenica la 33° edizione della Stravalfurva, escursione per conoscere le diverse località della zona. Leggi qui tutte le informazioni

Alla scoperta della basilica di San Pietro al Monte di Civate, che ha ricevuto la candidatura all'Unesco. Domenica mattino dalle 10 e al pomeriggio dalle 14 pomeriggio sono in programma visite con le guide dell'associazione Amici di San Pietro. Per maggiori informazioni telefonare al 3463066590 

Domenica salita al monte Resegone con partenza alle 9 dalla zona di arrivo della funivia sopra Acquate, e da lì verso il passo del Giuff, la sorgente di Forbesette, il colle di Brumano per raggiungere la cima e scoprire la flora e la fauna del posto. L’escursione dura otto ore e ci si deve portare il pranzo al sacco. Per informazioni telefonare allo 0341/481485

Ad Acquate sabato torna l'urban trail più divertente della zona. Quest’anno la Scigamatt partirà dal Politecnico di Lecco (ore 14.30) per il percorso ricco di ostacoli  -naturali e artificiali -  vasche, balle di fieno e fango. E' possibile ritirare pettorali e pacco gara venerdì dalle 19.30 alle 21.30 e sabato dalle 9.30 alle 13.30. Dalle 12 animazione e al termine cena e Sciga Party all'oratorio. 

Domenica pomeriggio dedicato ai rapaci notturni al Centro faunistico del Parco dell'Adamello in località Fles a Paspardo. Alle 15.30 conferenza dal titolo "Conosciamo i rapaci notturni" a cura di Giancarlo Bazzoni e alle 16.30 sarà rilasciato un allocco curato presso il Cras.

Venerdì invece è prevista una "Notte rupestre a Breno. I partecipanti cammineranno al buio lungo la ciclabile che porta verso Cividate Camuno, accompagnati da racconti e dalla "voce" dei pipistrelli. Ritrovo alle 21 nel parcheggio della chiesa di Santa Maria al Ponte. Per entrambe le iniziative scrivere a [email protected]

Esploratori del passato

Riapre la Rocca di Romano di Lombardia dopo i lavori di riqualificazione e da venerdì il pubblico potrà nuovamente accedere ai camminamenti e a tre delle quattro torri. Le mura erano off limits da tantissimo tempo e vengono finalmente restituite alla comunità. Le visite prenderanno il via venerdì con due turni alle 20 e alle 22.30. Sabato proseguiranno dalle 10 e alle 11.30 e dalle 14 alle 22.30; e domenica dalle 10 alle 11.30 e dalle 14 alle 17. Prima sarà proiettato un filmato che narra la vicenda di Ambrogio Vismara , la spia degli Sforza che Bartolomeo Colleoni fece giustiziare e appendere alle mura della Rocca di Romano. In programma nel weekend anche la rievocazione dei fasti medievali. Domenica il momento più atteso con la sfilata storica in centro al paese, gli sbandieratori e il torneo dei cavalieri alla Rocca.

Sabato visite in programma anche a Dervio con al centro i musei di Tremenico - Ecomuseo e Cantar di Pietra e altri punti di interesse della località della Valvarrone, con l’accompagnamento dello storico Roberto Pozzi. Ci si ritrova alle 10 davanti alla biblioteca di Dervio e si raggiungerà Tremenico in bus. Attorno alle 11 avrà inizio la visita all’Ecomuseo della Valvarrone, seguito da quella alla Chiesa di Sant’Agata. Al pomeriggio alle 14,si andrà al museo Cantar di Pietra.

E sabato si apre la prima edizione delle "Giornate nazionali del Romanico", che proseguiranno fino all'1 ottobre. Un  festival dedicato all’arte e all’architettura del Medioevo italiano. Oltre cento tra cattedrali, abbazie, monasteri, chiese campestri di Sardegna, Sicilia e Lombardia aprono le porte con visite guidate e tanti eventi.

Ecco l’elenco delle località e dei monumenti lombardi che hanno aderito all’iniziativa: Adrara San Martino - Sant’Alessandro in Canzanica; Almenno San Bartolomeo - Rotonda di San Tomè; Almenno San Salvatore - Complesso monumentale  Madonna del Castello e San Giorgio; Barzana - San Pietro in Arzenate; Barzanò - San Salvatore; Bergamo - Santa Maria Maggiore; Bonate Sotto - Santa Giulia; Credaro - San Giorgio e Santi Fermo e Rustico; Villongo - San Giacomo e Sant'Alessandro. Sono numerosi e variegati gli eventi in programma nei prossimi fine settimana. Trovi il programma completo su www.italiaromanica.it

E sabato alle 16 sarà inaugurata la ciclovia del Romanico che permette di percorrere, a piedi o in bicicletta, il Parco dell'Agro del Romanico di Almenno San Bartolomeo.

Sabato si pedalerà con "Favole di Cemento-VeloNotte", una cicloesplorazione notturna in nove tappe alla scoperta della Bergamo Bassa del '900 attraverso i suoi tesori architettonici e industrialiL'evento avrà una durata di circa tre ore con ritrovo all'ex-Centrale Daste alle 19 e arrivo al Convento Francescano in piazza Sant’Antonio da Padova, dove si ascolterà una audio-installazione a cura di percussionista Stefano Grasso. Info su www.velonotte.com

Per tre weekend si rinnova l'appuntamento con "Ville aperte in Brianza" che coinvolge oltre 200 gioielli artistici in cinque province lombarde. Leggi la notizia

E riprendono, dopo la pausa estiva, le aperture di diciannove dimore storiche del circuito "Domeniche per Ville, Palazzi e Castelli". Nelle prossime quattro domeniche si terranno visite guidate alle 14.30, 16 e 17.30. Prosegue la collaborazione con "Landscape Festival - I Maestri del Paesaggio" alla scoperta dei parchi e giardini storici e la manifestazione "Hortus Conclusus" a Palazzo Agliardi, Terzi e Castello di Valverde, con l’esposizione dei preziosi tappeti della Fondazione Tassara. In parallelo Asa ha organizzato "Arte, storia, tappeti, vini e giardini" e a Villa Vitalba Lurani Cernuschi, il 17 settembre, ci saranno "Echi di antiche leggende". 

Nel primo giorno della manifestazione saranno visitabili: a Bergamo e provincia Palazzo Agliardi, Palazzo Terzi, Villa dei Tasso, Villa Grismondi Finardi, Villa La Gargana, Villa Gromo, Villa Redona Medolago Albani, Villa Vitalba Lurani Cernuschi e Convento di San Nicola; in Franciacorta Villa Togni; e a Crema Palazzo Terni de' Gregorj e Palazzo Zurla de Poli. Tutte le informazioni su https://dimorestorichebergamo.it

Cosa mangiamo e beviamo?

55° Sagra del Bitto nel fine settimana a Gerola Alta. Il programma prevede, oltre alla tradizionale proposta del celebre formaggio, polenta taragna e altri prodotti locali; visite guidate a cura dell'Ecomuseo sabato alle 14, con due diverse mete: Fenile e la centrale Enel. Si potrà partecipare anche a degustazioni e osservare la produzione del formaggio; e  a contorno momenti di folclore e musicali.

Atteso ritorno anche per il "Festival Franciacorta in Cantina", giunto alla quattordicesima edizione. Le cantine saranno aperte sabato e domenica e proporranno visite guidate con degustazionitour, aperitivi e picnic in vigna, street food e musica. Suggestiva apertura della manifestazione, venerdì sera, sarà "60 metri di gusto", una cena esclusiva a cura dello chef Andrea Marenzi, tra i filari di Villa Franciacorta

Nella Bergamasca patata protagonista di due eventi. A Rovetta, in valle Seriana, fino a domenica degustazioni e mercatini, concerti, spettacoli e concorsi per la miglior torta a base di patate e per la coppia con il vestito d'epoca più bello.

Sagra della patata di Martinengo con iniziative per tutta la giornata di domenica. Saranno proposti gnocchi e piatti tipici e alle 11 si celebrerà il gemellaggio gastronomico tra Martinengo e il comune bresciano di Roccafranca, per dare il via alla produzione del gnocchetto "Martinrocca". Sono previste anche visite guidate e incursioni teatrali ispirate a "L'albero degli zoccoli".


Correlati

#estateeccezionale: mandaci gli scatti di questa anomala stagione

#estateeccezionale: mandaci gli scatti d...

La stagione è anomala. Una primavera ricchissima di precipitazioni e una prima parte dell'estate altrettanto perturbata. Il risultato, anche in montagna, è un ambiente ...

Articolo
Sentiero delle Vasche: riapertura rimandata

Sentiero delle Vasche: riapertura rimandata

L'estate continua a farsi desiderare e anche la riapertura del Sentiero  delle Vasche, a Valmadrera, slittano. Il percorso, che rappresenta uno dei  tracciati ...

Articolo
«Un rifugio per amico», al via l'indagine di Unibg e Cai

«Un rifugio per amico», al via l'indagin...

Al via il sondaggio online con l'obiettivo di restituire una fotografia aggiornata degli attuali appassionati di montagna.Si chiama «Un rifugio per amico» ed ...

Articolo
La montagna a portata di giovani e famiglie

La montagna a portata di giovani e famiglie

L’iniziativa del Cai "Famiglie e giovani in montagna – Estate 2024 in rifugio" offre due pernottamenti gratuiti per gli under 16.Dal periodo dal 6 ...

Articolo