Articolo

Weekend "mondiale" sulla neve

12 Gennaio 2024 / 13:00
0
2
1074
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Weekend "mondiale" sulla neve

12 Gennaio 2024/ 13:00
0
2
1074
Scritto da Redazione Orobie

Molte località lombarde accolgono in questi giorni i Winter World Master Games Lombardia 2024, la più importante manifestazione sportiva internazionale per atleti over 30. 

A Sondrio si è svolta la cerimonia di inaugurazione e già questo weekend sono in programma le gare dei diversi sport invernali. Clicca qui per il programma completo. 

E sono numerose le iniziative di intrattenimento nei paesi coinvolti: Aprica, Bormio, Chiavenna, Madesimo e PontedilegnoA Ponte di Legno sabato spettacolo di benvenuto con la Brianza Parade Band, che porterà la musica nel centro storico del paese. Tutti i giorni dal pomeriggio eventi di carattere diverso e dj set. Ad Aprica animazione tutti i giorni nel villaggio allestito in piazza sei contrade. 

Escursioni al tramonto 

La Guida alpina Andrea Ghitti ha scelto come meta il monte Alto. Partenza sabato alle 16 dal parcheggio di Malga Alta di Sotto, al monte Pora e camminata sulla neve fino al monte Alto e al rifugio Magnolini, dove si potrà gustare un apericena. Prenotazioni al 349/6281873

La Pro Loco di Colere, in collaborazione con Colere Mountain, organizza una ciaspolata lungo il percorso che risale il versante nord della Presolana. Appuntamento sempre sabato alle 16 agli impianti di risalita in località Carbonera. Si salirà in cabinovia fino a Malga Polzone per poi mettersi in cammino. Al termine cena allo chalet Plan de Sole. Per info e prenotazioni: 0346/54051, [email protected]

Al tramonto, ma in questo caso quello di domenica, l'escursione al panoramico monte Berlinghera, nell'Alto Lario. Il percorso misura 13 chilometri e prende il via da San Bartolomeo. Per tutti i dettagli contattare il 346/3046069 o scrivere a [email protected]

Ciaspole e pelli

Sabato escursione con le racchette da neve in Valmalenco, all'Alpe Airale - rifugio Bosio seguendo antiche mulattiere. L'itinerario è di media difficoltà e i partecipanti saranno accompagnati da una Guida alpina. Ritrovo alle 7 al piazzale Decathlon di Lissone e partenza in auto; oppure direttamente a Chiesa in Valmalenco al bar Caprice, alle 8.45. Dopo la colazione, trasferimento in località Dosselli, dove ci si metterà in cammino. Pranzo e possibilità di merenda al rientro in paese. L'iniziativa è di Insubria Trekking, iscrizioni entro venerdì alle 18 all'indirizzo mail [email protected] o al numero 340/7054267

Domenica torna la Ciaspolaro, ciaspolata di Campolaro di Bienno. E' la sesta edizione dell'evento che porterà i partecipanti lungo due percorsi di 7 e 14 chilometri. Inizio alle 9 e al termine sarà possibile poi pranzare nei ristoranti del paese. Iscrizioni entro venerdì a questo link 

Per chi vuole provare lo scialpinismo, a Madesimo sabato c'è un'uscita di iniziazione con le Guide alpine, che porteranno i partecipanti in val Febbraro. Per saperne di più occorre rivolgersi all'Infopoint Madesimo0343/53015, [email protected]; o all'Infopoint Campodolcino0343/50611, [email protected]

US Bormiese, Sci club Alta Valtellina e Guide di Bormio organizzano, in collaborazione con la società impianti Bormio skiuna competizione di scialpinismo in notturna, a squadre da 4 elementi, sulla ski area da Bormio a Bormio 2000. "Pattuglia a squadre" si tiene domenica con raduno dei partecipanti allo ski stadium alle 18. I premi in palio sono quelli intitolati a Lorenzo Holzknecht per la migliore squadra maschile, a Jacopo Compagnoni per la prima squadra femminile (composta da almeno 2 persone), a Mirko Lupo Olcelli per la migliore squadra junior e a Luca Dei Cas per l'uomo skialp dell'anno. Per info e iscrizioni: 0342/901482, [email protected]

In miniera

Sabato dalle 18 visita serale alla miniera della Bagnada. A seguire cena al ristorante Edelweiss a Campo FransciaSi richiedono calzature e abbigliamento adeguati. Prenotazione obbligatoria allo 0342/451150

Anche l'Ecomuseo delle miniere di Gorno organizza delle visite guidate per conoscere meglio la storia di questi luoghi. L'appuntamento è per domenica alle 14.50 alla frazione Villassio di Gorno, nel piazzale alpini-bersaglieri. Trasferimento dal museo alla miniera con mezzi propri per visita e attività della durata di 3 ore. Per prenotare inviare una mail a [email protected][email protected]

Domenica (dopo il rinvio per maltempo dal giorno dell'Epifania) gli artisti di Silence Teatro animeranno, in abiti anni '20, la storica motonave "La Capitanio", che effettuerà un passaggio sul lungolago di Lovere alle 16. L'imbarcazione venne utilizzata come traghetto per la Società di Navigazione a Vapore sul lago d’Iseo, fino al suo scioglimento nel 1932. Alla sua dismissione, venne acquistata da diversi armatori privati che la salvarono dal disarmo e, tramite vari refitting, la portarono alla meravigliosa forma attuale. 

E legate ancora alle atmosfere natalizie sono le proiezioni  de "Il borgo della luce" sempre a Lovere. L'iniziativa è stata prorogata per altri due fine settimana. In queste sere - da venerdì a domenica - sui palazzi del centro, verranno quindi proiettate immagini dei personaggi creati dal celebre cartoonis Bruno Bozzetto.

A Lecco le proiezioni delle immagini della leggendaria scalata alla parete Ovest del Cerro Torre. In questi giorni si celebra infatti il cinquantesimo anniversario dell'impresa. Leggi la nostra notizia

Il Touring Club Italiano collabora con la Fondazione Ravasio - Museo del Burattino ETS per accogliere i visitatori al Museo del Burattino di Bergamo nell’ambito di "Aperti per Voi". Sabato alle 11, alla Sala Olmi della Provincia di Bergamo (Via Sora 4) la presentazione e la visita del Museo e dalle 15 animazione in strada.

Il Museo del Burattino, aperto nel luglio del 2019 per volere di Fondazione Benedetto Ravasio con la collaborazione della Provincia di Bergamo, ha l’obiettivo di creare non solo un luogo centrale per la conservazione e la ricerca del Teatro di Figura in generale e dei burattini d’ambito bergamasco.

I volontari  collaboreranno all’accoglienza dei visitatori al Museo, dal martedì al venerdì dalle 15 alle 18 e il sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.



La Fondazione Ravasio - Museo del Burattino ETS, ente del terzo settore che continua quella costituita nel 1993 dalla famiglia e da alcuni amici di Benedetto, opera per preservare il patrimonio e l’eredità artistica di Ravasio, grande burattinaio bergamasco, scomparso nel 1990. Benedetto Ravasio, alla fine degli anni ’40 decide, insieme alla moglie Giuseppina Cazzaniga, di intraprendere, da professionista, l’arte del burattinaio grazie alla guida di Luigi Nespoli. Diventa l’erede di una tradizione popolare che contribuisce a svecchiare, adeguandola ai tempi moderni e esportandola al di là dei confini provinciali. È scultore, musicista, cantante, pittore, drammaturgo e vive la vita del burattinaio in modo totale e completo, come vuole la tradizione. La moglie, affettuosamente soprannominata Pina, scompare nel 2015. È, anche lei, figura di grande rilievo: si dedica con passione e amore alla sartoria e a dar voce, in baracca, ai personaggi femminili. La Fondazione inizia le sue attività sotto la guida di Miriam Ravasio, scomparsa nel 2002; oggi la Fondazione è presieduta da Cristina Loglio.

Aperti per Voi è a Bergamo dal 2017 e i volontari – oggi sono 100 - collaborano all’accoglienza nelle Chiese di San Bernardino in Pignolo e di Santo Spirito, nel Monastero di Astino e Chiesa del Santo Sepolcro, al Tesoro e alle tarsie del Lotto della Basilica di Santa Maria Maggiore

La collaborazione per l’accoglienza al Museo del Burattino è frutto della quasi ventennale esperienza di Aperti per Voi e dei Volontari Touring nell’accogliere continuativamente visitatori nei siti d’arte altrimenti inaccessibili al pubblico o aperti con limitazioni di orario.

Dal 2005, sono più di 21 milioni i visitatori accolti; oggi sono oltre 1600 i soci volontari attivi in tutta Italia e 86 i luoghi aperti in 35 città italiane in 14 regioni. Con Aperti per Voi da 19 anni il Touring Club Italiano vuole sensibilizzare all’esperienza di cittadinanza attiva, diffondendo la consapevolezza che i patrimoni del nostro Paese siano un bene condiviso e sia compito di tutti prendersene cura.

Il Touring Club Italiano, fondato nel 1894, è un’organizzazione privata senza scopo di lucro che ha come missione quella di prendersi cura dell’Italia come bene comune perché sia più conosciuta, attrattiva, competitiva e accogliente, producendo conoscenza, tutelando e valorizzando il paesaggio, il patrimonio artistico e culturale e le eccellenze economico produttive dei territori, attraverso il volontariato diffuso e una pratica turistica del viaggio etica, responsabile e sostenibile. www.touringclub.it

Correlati

Orobie di maggio, escursioni e ultime skialp

Orobie di maggio, escursioni e ultime skialp

Tante mete per la primavera, da raggiungere anche in bicicletta. Il nuovo numero di Orobie celebra la bella stagione.A partire dalla copertina firmata da ...

Articolo
Aprile sul ghiacciaio dell'Adamello

Aprile sul ghiacciaio dell'Adamello

La neve, quest'anno, non si è fatta desiderare sul ghiacciaio dell'Adamello. Salutari precipitazioni "quasi" d'altri tempi per la più grande riserva d ...

Articolo
Raduno scialpinistico al monte Suretta

Raduno scialpinistico al monte Suretta

Domenica la 33° edizione dello storico Raduno organizzato dal Cai Strada Storta. La salita con gli sci o le ciaspole al bivacco Suretta rappresenta ...

Evento
Weekend tra pedalate ed escursioni

Weekend tra pedalate ed escursioni

Biciclette, scialpinismo, escursioni, fiori e buon cibo per un weekend che profuma di primavera.Si è aperta venerdì mattina la decima edizione di BikeUP, festival ...

Articolo