Articolo

Aprile di cammini e sentieri

29 Marzo 2024 / 12:30
0
1
3348
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Aprile di cammini e sentieri

29 Marzo 2024/ 12:30
0
1
3348
Scritto da Redazione Orobie

I cammini sono la tendenza del momento. Rappresentano l'essenza del turismo slow e condensano storia e valori di un territorio. Ad aprile Orobie ti invita a metterti in cammino con noi.

Sull'alta Via dell'Ortles che, dalla Val Venosta raggiunge la Valtellina in 119 chilometri di spettacolare itinerario in alta quota. Nella foto di copertina di Francesco Bergamaschi lo Stelvio tra Punta Rims e Piz Umbrail.

E la Via delle Sorelle, eredità concreta di Bergamo Brescia Capitale italiana della Cultura 2023. Un filo verde che collega i due capoluoghi lungo 130 chilometri suddivisi in sei tappe. tracciarlo, un gruppo di volontari, uniti nell’associazione Slow Ride Italy, che dopo il lockdown e le costrizioni legate al Covid ha puntato a valorizzare il patrimonio verde che lega le due città. Lo percorriamo nel servizio di Emanuele Falchetti con le fotografie di Alessio Guitti, Marco Mazzoleni e Michele Rossetti

Guarda l'intervista

Non mancano comunque le gite che Orobie propone in giornataLa Rocca d’Anfo sul lago d’Idro è uno dei complessi militari più importanti d'Italia con i suoi 34 manufatti, realizzati in oltre 55 ettari di terreno. Come racconta Ubaldo Vallini nel servizio - le immagini sono di Luca Merisio - le costruzioni arrampicate sul monte Censo, non conobbero mai  guerre, ma furono utilizzate per il controllo del passaggio delle truppe e delle merci. Tutte le informazioni sulla Rocca d'Anfo in questa videointervista 

Tra le mete di aprile anche il Grignone, che viviamo a quote più basse del solito, percorrendo il Sentiero del fiume. Lungo il torrente Meria, un itinerario tra la natura della val d'Era e il gioiello romanico di Santa Maria sopra Olcio; con vista sulle Grigne. Il servizio è firmato da Ruggero Meles e Paolo Ortelli. E qui trovi tutte le informazioni per la tua escursione

Si preannuncia una lunga stagione per lo scialpinismo - ancora in questi giorni si è aggiunto manto nevoso fresco. La nostra proposta ti porta in un vero e proprio paradiso per gli skialper, tra le montagne del gruppo Ortles-Cevedale. Cesare Pisoni e il fotografo Giacomo Meneghello hanno coinvolto l'atleta e fisioterapista valtellinese Fabrio Motali, in una memorabile escursione al passo Zebrù in Valfurva.

Consulta l'itinerario

La quarta tappa della "Lombardia verde" è dedicata al Parco della pineta di Appiano a Tradate, oasi tra Varese e Como dove la grande foresta di pini silvestri è un grande polmone verde a nord dell’area metropolitana milanese. Per secoli i suoi pini silvestri rappresentarono un’importante risorsa economica. Oggi gli obiettivi sono quelli della biodiversità e della tutela delle specie animali e vegetali. Il servizio è di Michele Mauri con le fotografie di Marco Mazzoleni, Marco Formisano, Erminio Clerici e Marco Tessaro. Ecco un itinerario per conoscere il Parco

Lo sapevi che Mantova è la capitale lombarda delle preparazioni dolciarie? Oltre alla celebre Sbrisolona, ci sono la torta alle rose che risale al 1490, il Bussolano, la torta di tagliatelle e quella di San Biagio e altre ancora. Ce le fanno conoscere le Sentinelle del gusto Silvia Tropea Montagnosi e Marco Mazzoleni. Per chi vuole cimentarsi in cucina c'è la ricetta della torta Elvezia.

 Infine, il reportage di Alessandro Colletta e Giuseppe Fioroni dedicato alla "montagna per tutti", ovvero il racconto dell’avventura di Cesare, Gabriele, Valeria (guarda la sua intervista) e Zelindo che, lo scorso agosto, sono partiti da Valbondione per raggiungere il rifugio Curò. Perché montagna per tutti? Perché superare un dislivello di quasi mille metri indossando una protesi, così come hanno fatto i quattro protagonisti dell’avventura, non è poco. Il messaggio è duplice: da un lato la capacità di guardare in alto, porsi degli obiettivi anche quando gli ostacoli non mancano; dall’altro quello di una montagna sempre più inclusiva e capace di accogliere tutti.  

Un messaggio che verrà riproposto, tra il 22 e il 29 aprile, sul Sentierone di Bergamo grazie a una mostra dove, oltre alle immagini di Fioroni, ci saranno anche quelle relative a un altro progetto sulla disabilità patrocinato dal Cai, dalla Regione e dalle associazioni di volontariato: "Insieme sui sentieri. Ognuno con il proprio passo"

Guarda le interviste di Orobie Extra



Correlati

Weekend tra le regine dei prati e i campioni di magia

Weekend tra le regine dei prati e i camp...

Escursioni tra le erbe, i fiori e gli animali e gite per rivivere atmosfere del passato e momenti di sorprendete magia. Un weekend da vivere ...

Articolo
L'arte e il cammino

L'arte e il cammino

Una conoscenza custodita nelle mani di artisti e artigiani e quella che i nostri piedi ci trasmettono attraverso i cammini.Sono i temi che affrontiamo ...

Articolo
Weekend dai mille colori. Il primo è il rosa

Weekend dai mille colori. Il primo è il rosa

Giro d'Italia, il passaggio in ValtellinaDomenica la corsa rosa raggiungerà Livigno al termine di una delle tappe più dure. Partenza da Manerba del ...

Articolo
Notte nel bosco a Nazzano

Notte nel bosco a Nazzano

Venerdì 31 maggio escursione naturalistica alla scoperta del bosco di notte.A organizzare è l'associazione Calyx, che ha fissato la partenza alle 20.30  ...

Evento