Articolo

Orobie Extra dai Colli di Bergamo alle cime lecchesi

16 Febbraio 2024 / 19:00
0
0
499
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Orobie Extra dai Colli di Bergamo alle cime lecchesi

16 Febbraio 2024/ 19:00
0
0
499
Scritto da Redazione Orobie

Il viaggio di Orobie ci porta tra bellezze ed eccellenze lombarde. 

Sono rimasti soltanto in quattro a coltivare la scarola dei Colli di Bergamo. Una rara varietà di indivia che viene seminata sui terrazzamenti sopra la città e raccolta come si faceva un tempo. Non finisce qui, il metodo tradizionale prevede che la scarola venga tenuta al fresco e al buio per renderla più chiara e croccante.

La scarola dei Colli è la protagonista del servizio di febbraio delle nostre "Sentinelle del gusto" Silvia Tropea Montagnosi e Marco Mazzoleni. E in questa puntata di Orobie Extra Silvia ci porta da uno dei produttori, Angelo Viscardi.

Parliamo anche dei 150 anni del Cai di Lecco che saranno celebrati con tante iniziative, nell'intervista a Emilio Aldeghi, presidente regionale del Cai e organizzatore della rassegna Monti Sorgenti 



Correlati

GoinUp 2024, 11 gare in salita

GoinUp 2024, 11 gare in salita

Il circuito podistico no profit della bassa Valtellina prende il via mercoledì 17 aprile  con il ritorno della Cech Up di Traona, dopo alcuni anni di assenza ...

Evento
Design per la Montagna in vetrina a Milano

Design per la Montagna in vetrina a Milano

Con "Alpi: the way of Mountain Design" mostre ed eventi nell'ambito della Milano Design Week.La manifestazione , organizzata dalla neonata associazione Alpi+Milano Aps ...

Evento
Sasso a sasso, sentieri puliti a Lecco

"Sasso a sasso", sentieri puliti a Lecco

Il Cai Lecco invita tutti a contribuire alla rinascita dell'antica mulattiera tra Cereda e Montalbano. Appuntamento il prossimo fine settimana. L'iniziativa è ...

Evento
Montagna in scena

Montagna in scena

Arriva in Lombardia l'edizione estiva della rassegna di cinema di montagna. Si parte il 16 aprile da Bergamo.Quattro i film selezionati, che raccontano ...

Evento