Articolo

Ecco il nuovo anno, il 2020 comincia con Orobie. Una "montagna" di auguri a tutti

20 Dicembre 2019 / 09:00
0
2
1821
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

Ecco il nuovo anno, il 2020 comincia con Orobie. Una "montagna" di auguri a tutti

20 Dicembre 2019/ 09:00
0
2
1821
Scritto da Redazione Orobie

E' la colorata alba di un nuovo giorno ad abbellire la copertina del numero della rivista Orobie di gennaio 2020, già nelle edicole. E' pure l'alba del 30.o anno del magazine che racconta, ogni mese, le tante sorprese della Lombardia più bella: territorio, montagna, arte, storia e tradizioni. Un'alba fantastica, fotografata da Giacomo Meneghello salendo al corno di San Colombano, sopra Bormio, in alta Valtellina. Invita alla lettura e a lasciarsi trasportare dalle bellissime immagini e dai suggestivi racconti di Orobie

Le acque di Lombardia, il primo appuntamento è con l'Adda

Prima a Milano, poi a Cremona e a Sondrio: la fondazione Aem-Gruppo A2a mette in mostra oltre 150 fotografie, anche d’autore, dedicate al fiume AddaDalle sorgenti alla foce attraverso click che raccontano l’evoluzione del territorio e dell’azienda, con un legame particolare con Leonardo da Vinci. L'esposizione ci viene presentata dal direttore di Orobie Paolo Confalonieri, con le fotografie di Marco Mazzoleni. Clicca qui per vedere l'intervista al curatore Fabrizio Trisoglio

Guarda anche il filmato sul torrente Roasco e l'appuntamento segnalato nella nostra sezione degli eventi.

L'alba d'inverno sul corno di San Colombano

Assieme al fotografo Giacomo Meneghello, autore anche del testo, abbiamo atteso il nuovo giorno sulla vetta della piramide rocciosa del corno di San Colombano che domina la conca di Bormio (Sondrio), a oltre 3.000 metri di quota. Dal buio al grande show, dalla fantasmagoria dell’aurora alla magia del primo raggio tra le montagne e le vallate. Ammaliati in un paradiso di neve ed emozioni uniche.

Tra le montagne con i nuovi accompagnatori

Crescono gli accompagnatori di media montagna abilitati dalla Regione e iscritti nell’elenco speciale del Collegio delle guide alpine. Gli ultimi 27 sono delle province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Milano, Pavia, Sondrio e Varese. Il loro sogno? «Far conoscere a tutti il bello che ci circonda». Tra loro anche il bergamasco Matteo Zanga, fotografo e collaboratore di Orobie, che ha scattato le immagini del servizio.

Guarda anche la nostra videointervista per Orobie Extra

Rifugi d'inverno, il Prabello, un "fiore" tra la neve

La colma di confine tra l’italiana valle d’Intelvi e l’elvetica valle di Muggio ospita il rifugio d’inverno in cui, Massimo Sonzogni e il fotografo Paolo Ortelli, hanno fatto tappa nel loro girovagare tra le case alpine della Lombardia che possono essere tenute aperte anche nel corso della stagione fredda. Sotto il sasso Gordona è rinato il Prabello, grazie alla passione per la montagna di una coppia di gestori che qui hanno deciso di intraprendere il loro nuovo cammino. Guarda l'intervista a Gianni Abate, rifugista al Prabello assieme a Cinzia Botta. Clicca su: video rifugio Prabello.

Nella sezione itinerari del nostro sito e sull'app gratuita Orobie Active trovi la descrizione del percorso, le immagini, la traccia gpx e la videoanimazione realizzata in collaborazione con Relive.

Formaggi creativi

Bergamo e i suoi territori montani, insieme a quelli di Sondrio e Lecco, sono stati riconosciuti dall’Unesco come "Città della gastronomia". Grazie allo straordinario patrimonio caseario delle valli, appunto le "Cheese valleys". Motore per la valorizzazione anche delle altre specialità alimentari tipiche. Ce ne parlano le "sentinelle del gusto" di Orobie Silvia Tropea Montagnosi e Marco Mazzoleni.

Dalle Pentole al ristorante

Sono ancora Silvia Tropea Montagnosi e Marco Mazzoleni a firmare il servizio dedicato alle pentole Agnelli. Tutto è cominciato nel 1907, lo stesso anno in cui nasceva l’Atalanta calcio. La Fabbrica in alluminio Baldassare Agnelli avvia la produzione e, di padre in figlio, diventa un colosso dell’industria. Senza dimenticare la propria storia, raccolta in un museo, e la cucina, tra il cooking lab e Bolle restaurant.

Tra i monti, di bianco vestiti, attorno alla piana del Gaver

Sopra Bagolino e Breno (Brescia), una gita facile con gli sci d’alpinismo e con le racchette da neve in compagnia di Luca Merisio. Sono suoi i testi e le fotografie del servizio. Tra i monti delle valli di Caffaro, Cadino e Bonanelle Prealpi, al confine del Parco dell’Adamello, dove la neve difficilmente scarseggia. Senza abbassare mai la guardia sul fronte della sicurezza.

Scopri di più su questo percorso nella nostra sezione dedicata agli itinerari e nella app gratuita Orobie Active.

Correlati

Festival della Biodiversità. Il video

Festival della Biodiversità. Il video

Ecco cos'è successo durante la 14° edizione del Festival della Biodiversità, che si è tenuto a settembre al Parco Nord di Milano. E ...

Articolo
24 nuovi Accompagnatori di media montagna

24 nuovi Accompagnatori di media montagna

Il Collegio Guide alpine Lombardia ha diplomato 24 nuovi Accompagnatori di media montagna. Dopo aver superato gli esami di abilitazione, i neodiplomati hanno ottenuto ...

Articolo
L'autunno risplende in Orobie. Online il numero di novembre

L'autunno risplende in Orobie. Online il...

Gli abbonati possono già da ora sfogliare la versione digitale. "Ascoltiamo l'autunno", recita il titolo del servizio di Maria Cristina Brambilla sul monte ...

Articolo
Orobie Extra in valle Ventina tra ghiacciai e torrioni

Orobie Extra in valle Ventina tra ghiacc...

Al cospetto di ghiacciai e alberi millenari, ecco il torrione Porro. Qui è stata realizzata una via ferrata e tutto attorno il paesaggio sorprendente della ...

Articolo