A tavola nei borghi Bandiera arancione

Dal 22 settembre al 14 ottobre l’iniziativa del Touring club italiano coinvolge tutta l’Italia con «Aggiungi un borgo a tavola». Dieci le località in campo in Lombardia.

A partire dal 22 settembre e per i quattro weekend successivi, quindi fino al 14 ottobre, il Touring club italiano propone un’iniziativa per gustare l’Italia dei borghi «Bandiera arancione». Una manifestazione che coinvolgerà anche la Lombardia e in particolare Almenno San Bartolomeo (Bergamo) il 29 e 30 settembre; Bellano (Lecco) il 22 e 23 settembre, il 29 e 30 settembre, il 6 e 7 ottobre e il 13 e 14 ottobre; Bienno (Brescia) il 29 e 30 settembre e il 13 e 14 ottobre; Castellaro Lagusello, in particolare la frazione di Monzambano (Mantova) il 7 ottobre; Clusone (Bergamo) il 29 e 30 settembre e il 6 e 7 ottobre; Gromo (Bergamo) il 22 e 23 settembre e il 29 e 30 settembre; Pizzighettone (Cremona) il 22 e il 23 settembre, il 29 e 30 settembre e il 6 e 7 ottobre; Sabbioneta (Mantova) il 29 e 30 settembre; Tignale (Brescia) il 29 e 30 settembre, il 6 e 7 ottobre e il 14 ottobre; Torno (Como), 14 ottobre.

Sabbioneta (Mantova) è uno dei borghi Bandiera arancione del Touring club Italia

Dal 22 settembre al 14 ottobre, quindi, il Touring club italiano continua il suo viaggio nel cuore del nostro Paese e invita a scoprire le piccole eccellenze dell’entroterra con l'iniziativa «Autunno Bandiere arancioni: aggiungi un borgo a tavola». Nei quattro «weekend arancioni» enogastronomia, cultura e natura saranno protagoniste grazie a una serie di attività e iniziative per far conoscere sapori e tradizioni dei tesori nascosti della nostra penisola e promuovere un nuovo modo di viaggiare, slow e sostenibile. Una grande festa, da Nord a Sud e in oltre 100 borghi Bandiera arancione, che ha come obiettivo quello di mostrare le bellezze e le tipicità di questi territori attraverso degustazioni di prodotti tipici in un luoghi insoliti, per concludere l'Anno dedicato al cibo italiano.

Sono 230 le piccole località dell’entroterra che, a oggi, hanno ricevuto la Bandiera arancione: marchio di qualità turistico-ambientale che il Touring club assegna ai borghi eccellenti dell’entroterra con meno di 15 mila abitanti e che soddisfano più di 250 rigorosi criteri di valutazione. Luoghi autentici dove arte, natura, buona cucina, sostenibilità e accoglienza sono espressioni della cultura del territorio.

Correlati

A Tartano aperto il “Ponte nel cielo”

A Tartano aperto il “Ponte nel cielo”

Tantissimi visitatori sabato 22 settembre a Tartano (Sondrio) all’inaugurazione del ponte tibetano più alto d’Europa: 140 metri di altezza, con un panorama mozzafiato ...

Articolo
Il rifugio Rosello ricorda Elena Tironi

Il rifugio Rosello ricorda Elena Tironi

Sabato 22 settembre l’intitolazione ufficiale della struttura dell’Ersaf posta in Valgrigna, nel comune di Esine (Brescia). Ci sarà anche la liberazione di due ...

Evento
A tavola nei borghi Bandiera arancione

A tavola nei borghi Bandiera arancione

Dal 22 settembre al 14 ottobre l’iniziativa del Touring club italiano coinvolge tutta l’Italia con «Aggiungi un borgo a tavola». Dieci le località ...

Evento
Presena, via i teli dal ghiacciaio

Presena, via i teli dal ghiacciaio

Ci si prepara alla stagione invernale rimuovendo i teli geotessili che hanno preservato durante l’estate uno strato di 2,5 metri per una superficie ...

Articolo