Articolo

La Lombardia più bella
con Orobie di febbraio 2019

25 Gennaio 2019 / 10:45
0
3
3180
Scritto da Redazione Orobie
Articolo

La Lombardia più bella
con Orobie di febbraio 2019

25 Gennaio 2019/ 10:45
0
3
3180
Scritto da Redazione Orobie

La copertina del numero nelle edicole a febbraio 2019 della rivista Orobie (la foto è di Paolo Ortelli) ci porta in Valsolda, tra il Comasco e il Canton Ticino. E' una delle tante sorprese della Lombardia più bella che, anche questo mese, il mensile che accompagna alla scoperta di territorio, arte, storia e tradizioni della nostra incredibile regione, riserva ai tanti amici amanti della montagna e non soltanto. Un numero da leggere e dal quale lasciarsi coccolare, fedele amico di tante affascinanti escursioni.

Viaggio al centro della Terra

Da dodici anni gli speleologi esplorano l'interno della montagna tra i laghi di Endine e di Iseo, nella Bergamasca. Il direttore di Orobie Paolo Confalonieri e il fotografo Matteo Zanga sono entrati con loro nell'Abisso Bueno Fonteno, un bacino di 100 chilometri quadrati che continua a riservare sorprese. L'ultima: queste acque alimentano sia il Sebino sia la valle Cavallina.

Nella sezione itinerari del nostro sito e sulla app gratuita Orobie Active vengono poi descritti i percorsi del sentiero delle Grotte che si snoda tra Fonteno ed Endine Gaiano, compresa la mappa animata in 3D realizzata in collaborazione con Relive.

Inoltre, con la collaborazione della società Uniacque Spa, che si occupa del servizio idrico integrato in provincia di Bergamo, Orobie ha realizzato un video dal titolo "Alla scoperta dell'Abisso", con la regia di Fabio Cattabiani, il montaggio di Franco Signorelli e la collaborazione di Moma Comunicazione. Guardalo adesso!

Tra i ghiacci dell'Engadina

Quando l'inverno si fa davvero duro, il fotografo Roberto Moiola sfida il freddo. Cattura con la sua macchina fotografica le straordinarie immagini che la severa forza della stagione ci regala. Così, i laghi ghiacciati dell'Engadina diventano il prezioso museo naturale di uniche e incredibili opere d'arte modellate dal gelo.

Il festival della luce

Per il terzo anno dall'8 al 16 febbraio torna a Brescia Cidneon il festival con installazioni luminose di artisti di tutto il mondo. E la fortezza posta sul Cidneo viene visitata da migliaia di persone, 450 mila nelle ultime due edizioni. Protagonisti i miti italiani, compresi Leonardo da Vinci e le incisioni della valle Camonica. Le immagini sono di Marco Mazzoleni e Mauro Pini.

Nella selvaggia valle del pizzo di Rodes

Con gli sci, insieme a Marco Caccia, su una delle vette più avvincenti delle Orobie, dal versante valtellinese, il pizzo di Rodes. In un ambiente meraviglioso, al confine delle province di Sondrio e Bergamo. Una volta lassù, a 2.829 metri, il tempo di gustarsi la vista dal Disgrazia all'Adamello, poi la lunga discesa in libertà.

Scoprite i dettagli dell'itinerario, anche in 3D grazie a Relive, cliccando su: scialpinismo sul pizzo di Rodes.

Una meravigliosa regina

Dopo quattro anni di tentativi è riuscito a immortalare con una fototrappola, da pochi metri, una bellissima aquila reale in alta valle Brembana. L'emozione di Andrea Galizzi, appassionato che ha inseguito questo sogno con impegno e determinazione.

A questo servizio abbiamo dedicato anche la video-intervista di Cristina Paulato in Orobie Extra.

Nella conca del Mortirolo

Tante le vicende raccontate da Massimo Sonzogni, con le fotografie di Dario Bonzi, che si intrecciano nella bella conca tra Valtellina e valle Camonica, dove i Melotti gestiscono il rifugio Al lago del Mortirolo. Da Carlo Magno a Garibaldi, dalla Prima alla Seconda guerra mondiale, fino alle sfide sportive del Giro d'Italia. Un luogo che appassiona anche quando la neve trasforma il paesaggio.

Scoprite l'itinerario, anche in 3D grazie a Relive, cliccando su: rifugio "Al lago del Mortirolo".

Con la famiglia sulla via dei Canti

Insieme a tre famiglie brianzole e ai loro quattro bambini sui sentieri della Riserva di Valsolda, nel Comasco. Il percorso è in un ambiente molto ricco, con pannelli didattici che guidano gli escursionisti anche ai silenzi e ai suoni della foresta, dal bramito dei cervi al cinguettio degli uccelli. Il servizio è di Tatiana Bertera, le fotografie di Paolo Ortelli.

Scopri di più sull'itinerario seguito e lasciati guidare dalle nostre mappe e dalle nostre fotografie nella sezione itinerari di questo sito e con la app Orobie Active.

Correlati

Con Orobie di dicembre  l'inverno è già in edicola

Con Orobie di dicembre l'inverno è già i...

La rivista Orobie vi invita ad andare alla scoperta dello straordinario territorio della Lombardia anche d'inverno. Escursionismo, arte, storia e tradizioni, vi aspettano sul ...

Articolo
Premio Meroni: la montagna durante il lockdown

Premio Meroni: la montagna durante il lo...

Quest’anno il Premio Marcello Meroni avrà una formula diversa dal solito e sarà dedicato a quanti hanno continuato a far vivere la montagna durante ...

Evento
La montagna al cinema, rassegna a Bergamo

La montagna al cinema, rassegna a Bergamo

Prosegue al cinema Capitol Multisala la rassegna dedicata alle terre alte.Un ciclo di pellicole dedicate alla montagna, che parlano di alpinismo, emancipazione sociale e ...

Evento
Orobie da vivere nel libro di Dimitri Salvi ePino Capellini

Orobie da vivere nel libro di Dimitri Sa...

Venerdì 26 novembre alle 18 al Palamonti di Bergamo sarà presentato il libro "Emozioni in natura, Orobie da vivere". Il fotografo Dimitri Salvi e ...

Evento